Enrico Mentana: “Cari giovani, svegliatevi e siate padroni del vostro destino”

Enrico Mentana: “Cari giovani, svegliatevi e siate padroni del vostro destino”

0
CONDIVIDI

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
Lo sanno tutti, è l’articolo 1 della Costituzione. Quella Carta tanto amata e usata nelle battaglie politiche, “la più bella del mondo”, “giù le mani”, qualche anno fa si prese perfino un premio Strega in odio a Berlusconi che la stava modificando (poi punito come Renzi dal voto).

Ma quel “fondata sul lavoro” quanto è rispettato, in linea di diritto e di fatto.

cari giovani mentana

Cari giovani e meno giovani che conoscete quella frase e vi sentite traditi dal suo mancato rispetto, ricordatevi anche delle parole successive: “la sovranità appartiene al popolo”, e tra pochi mesi, al più tardi tra un anno si andrà a votare. Siete padroni del vostro destino. Soprattutto i giovani, o si organizzano ora, in tutte le forme possibili, o non avranno poi alibi con se stessi

dalla pagina facebook di Enrico Mentana

Attendi...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO