Le lezioni scolastiche inizieranno alle 10. La sperimentazione di un istituto italiano

Le lezioni scolastiche inizieranno alle 10. La sperimentazione di un istituto italiano

0
CONDIVIDI

Presso l’Istituto Majorana di Brindisi, il prossimo anno scolastico, partirà una sperimentazione riguardante l’orario di ingresso degli studenti, che sarà posticipato.

Ce ne parla Valentina Santarpia sul Corriere della Sera, in un articolo pubblicato in data odierna.

La sperimentazione sarà presentata il 23 e il 24 gennaio, alla presenza del professor Luigi De Gennaro, ordinario della Sapienza, che parlerà dei vantaggi derivanti dal posticipo dell’ingresso a scuola e quindi dal fatto che gli studenti dormano di più.

Il Professore ha spiegato che c’è una stretta correlazione  tra minore rendimento e poche ore di sonno dei ragazzi . Diverse sperimentazioni hanno mostrato come l’ingresso posticipato migliori le loro performance.

Queste le parole del dirigente scolastico, parlando della presentazione della sperimentazione:

“Coinvolgeremo tutti, enti locali e famiglie, ma sicuramente da settembre avremo le prime classi con orario di entrata spostato in avanti. Dopo anni di sperimentazione di metodologie didattiche che puntano ad andare incontro alle esigenze degli studenti, il nostro non è un punto di partenza, ma di arrivo”.

Saranno i ragazzi stessi, leggiamo ancora sul Corriere, a condurre una ricerca nell’ambito della scuola-lavoro, al fine di comprendere gli effetti della sperimentazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO