Villa confiscata ad un boss della mafia diventa centro per disabili

Villa confiscata ad un boss della mafia diventa centro per disabili

0
CONDIVIDI

Sarà attiva in due mesi la villa confiscata al boss della mafia dei Casalesi.

Si è svolta a Casal di Principe, in provincia di Caserta, la presentazione ufficiale della villa che sarà adibita a centro sportivo e riabilitativo, gestito dall’ASL, per ragazzi affetti da disturbi psichici.

Opera finanziata dalla Regione Campania. Alla cerimonia erano presenti molti magistrati tra cui il procuratore nazionale.

Villa confiscata

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO