Categorie
Aula Insegnanti

Il programma scolastico del Movimento 5 Stelle

La Lega e il M5S sono le due forze politiche risultate vincitrice delle elezioni politiche 2018, sebbene la formazione del Governo sia ancora lontana e non si sappia chi guiderà il Paese.

Abbiamo già riferito sul programma relativo alla Scuola della Lega in Salvini, pronta la riforma dei cicli scolastici: uniremo elementari e medie, introdurremo prof prevalente

Vediamo adesso quale programma sulla scuola si propone di attuare, qualora al Governo, il Movimento 5 Stelle, secondo quanto riferito da ItaliaOggi.

ALUNNI PER CLASSE

Il numero massimo di alunni per classe, come annunciato da Di Maio, deve essere di 22 studenti, 20 in presenza di alunni disabili.

TEMPO PIENO

Obiettivo prioritario del Movimento è quello di potenziare il tempo pieno, la cui diffusione rizulta deficitaria soprattutto al Sud Italia.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Il programma dei pentastellati prevede il potenziamento delle compresenze, della programmazione in team e della didattica innovativa e interdisciplinare.

Il movimento, inoltre, si propone di puntare sull’introduzione di progetti curricolari ed extracurricolari, volti a valorizzare la dimensione pratica dell’apprendimento, le attività espressive e sportive.

INVALSI

Le prove Invalsi, con i cinquestelle al Governo, saranno eliminate dagli esami (evidenziamo che le prove Invalsi III media, dal corrente anno scolastico, sono requisito d’ammissione agli esami, probabilmente ci si riferisce a questo e non al fatto che siano prove d’esame) e il loro ruolo sarà diverso da quello attuale.

VALUTAZIONE

La valutazione non sarà più in decimi e sarà espressa tramite la certificazione delle competenze da effettuare annualmente.

EDUCAZIONI

Educazione civica, ambientale, alimentare , alla parità di genere, all’affettività, alle emozioni e alla sessualità consapevole sono ritenute fondamentali per formare i “cittadini di domani”.

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

L’alternanza non sarà più obbligatoria e si porranno in essere percorsi formativi  intesi come “azione di apprendimento nel territorio”.

PARITÀ SCOLASTICA

Il Movimento si propone di modificare la legge n. 62/2000 sulla parità, abolendo i finanziamenti statali alle scuole paritarie, esclusi asili nido e scuole dell’infanzia.

ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE

Gli enti di formazione, che si occupano dei percorsi di IeFP, e gli ITS saranno riformati, sebbene non sia stato annunciato come.

fonte: https://www.orizzontescuola.it/riforma-scuola-m5s-22-alunni-classe-tempo-pieno-abolizione-invalsi-certificazione-competenze-al-posto-dei-voti/

Categorie
Aula Insegnanti

Diploma magistrale: le maestre protestano ma non dicono come davvero stanno le cose

Da OrizzonteScuola: Protestano, ma non dicono che avevano ottenuto l’accesso alle Gae (graduatorie ad esaurimento chiuse nel 2008) con riserva, il che presupponeva un rischio poiché la strada del ricorso poteva anche avere esito sfavorevole, a differenza del concorso.

Categorie
Aula Insegnanti

Your Edu Action è il miglior sito scolastico del 2016

Stile, competenza e qualità: questi sono i tre termini che scelgo per descrivere brevemente Your Edu Action.

Categorie
Aula Insegnanti

Ecco il Ministro della Pubblica Istruzione che vorrei

Categorie
Aula Insegnanti

Me lo dicono i miei studenti: preferiscono di gran lunga un insegnante autorevole da uno che non fa fare nulla

Gli alunni vogliono essere ascoltati, contenuti, presi sul serio. Prediligono di gran lunga regole e autorevolezza al lassismo, al permissivismo ed alla superficialità dei docenti anche se questi sono dispensatori di ottimi voti.

Categorie
Aula Insegnanti

Per insegnare, diploma magistrale o laurea di scienze della formazione hanno lo stesso valore?

Una situazione da troppo tempo mal gestita sta logorando il mondo della scuola, nella buona e nella cattiva sorte.

Categorie
Aula Insegnanti

Chi ha detto che un docente non debba presentarsi in tuta?

Chi ha detto che un docente non debba presentarsi in tuta?

Categorie
Aula Insegnanti

Le critiche non hanno senso: vi spiego perché dovremmo insegnare coding a tutti

Perché dovremmo insegnare coding a scuola e a tutti?

Categorie
Aula Insegnanti

Una mamma mi ha fatto notare di essere indietro con il programma rispetto alla Scuola del nipote

Vi racconto questa: oggi mi ferma la mamma di un mio alunno, anche molto bravo e soprattutto socievole con forte senso empatico, molto allarmata per aver scoperto una cosa: suo nipote che ha la stessa età del figlio, quindi entrambi in 4 elementare, ha fatto molti più argomenti rispetto a quelli che abbiamo fatto noi in classe, dicendolo con un tono di sorpresa, come se il figlio stesse seguendo un tragitto formativo lento e povero in termini di contenuti.

Categorie
Aula Insegnanti

Se non avete mai sentito parlare di Flipped Classroom, ve la spiego io

La flipped classroom (o insegnamento capovolto) consiste in una modalità di insegnamento, supportata da tecnologie, in cui si invertono i tempi e i modi di lavoro sia dei docenti sia degli alunni.