Categorie
Aula Insegnanti

Colleghi, ok il programma, ma non dimentichiamo i talenti degli studenti

Rabbi Brad Hirschfield è il Presidente del Centro Nazionale Ebraico per l’Apprendimento e la Leadership e ha dedicato molto tempo e molte risorse alla ricerca di alcune strategie per poterle ispirare. Ha elaborato inoltre alcune idee su come poter ispirare i nostri studenti aiutandoli a scovare talenti, passioni e potenzialità nascoste dentro di loro.

Categorie
Aula Insegnanti

Assenza di un docente ed utilizzo improprio dell’insegnante di sostegno: come difendersi

Ripubblichiamo guida del 10 dicembre 2013 – Non è previsto dalla normativa vigente l’accorpamento di due classi (o di parti di una con altra classe) in caso di assenza di un docente, ed è altrettanto illegittimo l’utilizzo improprio del docente di sostegno, eppure molti Dirigenti scolastici continuano ad operare in questo modo per sopperire alla mancanza di personale in caso di assenza. Lo Snals Treviso ci spiega come difendere la nostra professionalità.

Categorie
Aula Insegnanti

“Genitori, basta whatsapp”: I presidi contro le chat di classe

Da Nord a Sud, le scuole ammoniscono l’uso improprio delle chat di classe su Whatsapp: “Spazi utili per scambiarsi notizie, non trasformateli in tribunali virtuali“.

Categorie
Aula Insegnanti

Non capisco proprio gli insegnanti che usano Whatsapp con gli studenti!

Diciamo la verità, da quando l’uso degli smartphone è dilagato si è decisamente ristretto il concetto di privacy o riservatezza.

Categorie
Aula Insegnanti

La scuola sta esaurendo i suoi effetti: dobbiamo insegnare la felicità agli studenti

Si può essere felici a scuola? E si può insegnare la felicità?

Queste sono due delle domande che mi sono posta come donna, docente, madre qualche anno fa, quando mi sono imbattuta in una disciplina che nasce in India e che può sembrare, per via del suo nome, tanto lontana dal mondo della scuola: lo Yoga della Risata.

Categorie
Aula Insegnanti

La più bella descrizione di una Maestra che abbia mai letto

La maestra, vista da fuori, è una donna come le altre. A volte anche un uomo, in quel caso è un maestro.

Categorie
Aula Insegnanti

I miei trucchi per ottenere il silenzio in classe senza urlare

Quando sei maestra di scuola dell’infanzia lavori in classi numerose e talvolta “rumorose”. Quanto è bello il vociare dei bambini, le loro grida di gioia, le loro risate? Stupende! Tuttavia nel corso dei tre anni i bambini devono imparare a modulare il loro tono di voce adeguandolo alle situazioni ed è importante creare anche momenti di silenzio, fondamentale per l’ascolto.

Categorie
Aula Insegnanti

La profezia che si autoavvera: quando un insegnante etichetta uno studente

Il fenomeno dell’effetto Pigmalione è conosciuto anche con il nome di “profezia che si autoavvera” o “effetto Rosenthal”, (dal nome dello psicologo tedesco che per primo studiò e teorizzò questo fenomeno, insieme a Leonora Jacobson).

Categorie
Aula Insegnanti

Il coding non serve a nulla se non hai un’esigenza didattica definita

Capisco le perplessità della “didattica trendy” come quando andava di moda il circle time e tutti mettevano le sedie in cerchio, o il cooperative learning e tutti mettevano i banchi a 4, ignorando che sono ambedue tecniche mutuate dalla psicologia e che hanno sottese tecniche ben precise e soprattutto sono risposte ad esigenze didattiche definite.

Categorie
Aula Insegnanti

Diffidati i Dirigenti Scolastici: è vietato inviare comunicazioni ufficiali per Whatsapp o SMS

Prima o poi doveva capitare: tirare troppo la corda ed esagerare è servito solo ad esasperare gli animi. E così adesso anche i sindacati protestano.